Non la solita festa.

Ci sono compleanni e compleanni…va bene l’allegria è la stessa, i bambini si divertono comunque. A loro basta poco: la compagnia di altri bambini, i giochi, lo spazio, l’atmosfera di festa. A noi mamme, però, piace metterci un po’ di noi, nella speranza che anche loro assorbano un po’ della nostra creatività, della nostra pazienza, della nostra unicità, del nostro piacere di fare le cose con le mani, con il pensiero, con amore. Perché anche loro coltivino da subito la loro unicità.

Francesca ha iniziato così, per i compleanni dei suoi due bambini, a mettere il suo cuore nella realizzazione di feste ogni volta diverse, ogni volta sorprendenti. Oggi mette a disposizione il suo talento e la passione che la contraddistingue, anche ad altri. Come per la festa di compleanno di Virginia, 1 anno (nelle foto). Se la volete contattare, non esitate a scrivermi.

Not every birthday party is the same. Fun is the same, children needs only other children and space where play together to make party. We, as mum, like to put in something of us, wishing they assimilate a bit of our creativity, our patience, our unicity, our pleasure for handcraft and make things with love. 

Francesca started with her children’s birthday parties. She put her heart into surprising and amazing parties. Today she makes caterings also for others, with her unique passion and talent. As for Virginia’s 1 year birthday (see pictures). If you are interested in her support, don’t hesitate to ask me.

 

Annunci

2 commenti

  • L’antitesi del compleanno da bamini: cibi difficili da magiare; panini fasciati e legati con un nastrino, ovvero come costringere il bambino a chiedere l’aiuto della mamma per una cosa semplice come mangiare. Vasetti con il cucchiaino legato. Alzatine in porcellana adatte piu’ ad una cena di gala che al compleanno di una bambina di un (UNO) anno. Oltre all’estetica c’e’ anche la praticita’, quando trovo queste cose in rete, mi domando cosa passi per la testa di certe madri, probabilmente hanno molto tempo libero.

  • Non credo sia il tempo a fare la differenza, ma il cuore che ciascuno mette nelle cose che fa. Grazie, Francesca, per la passione e l’amore che metti in ogni piccola (o grande) cosa che fai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...