My Advent Calendar 2013.

Processed with VSCOcam with f2 presetProcessed with VSCOcam with f2 preset

Processed with VSCOcam with f2 preset

Premessa: per me il Calendario dell’Avvento è una tradizione che è nata con e per mia figlia. Prima non sapevo nemmeno che esistesse (o quasi). Ma da brava mamma ben calata nel ruolo, non potevo non prepararle, ogni anno, con le mie manine, un Calendario che fosse apposta per lei.

Da allora, già  a fine estate, settembre al massimo, iniziano le mie silenziose elucubrazioni mentali su come fare il Calendario dell’Avvento del prossimo Natale. Come in tutte le cose, mi piace partire in anticipo, non sopporto lo stress da scadenza tassativa.

Allora parto presto e, prendendo ispirazione un po’ in qua un po’ in là, decido che il Calendario di quest’anno sarà una specie di trenino fatto di 25 scatoline.

Cosa occorre:

-25 scatoline a forma di cubo (le mie misurano cm 8x8x8)

-carta adesiva per stampare i numeri

-fustella rotonda per tagliare i numeri

-gomitolo di lana rosso per unire i piccoli “vagoni” e per i pon-pon

-forbici e perforatore

-carta velina (per incartare i regalini)

Una volta montate le scatoline le ho bucate ad entrambi i lati per farci passare il filo di lana rosso, fermato internamente o con un nodo o con lo scotch. Ci ho attaccato i bollini e ho fatto tanti pon-pon rossi da applicarci sopra o per farne ghirlande da appendere in giro per casa (opzionale). Ovvio, cosa più importante, ho riempito le scatoline di piccole sorprese “creative”, ma questo dipende dai gusti e dalle attitudini dei vostri figli.

Olivia, sicuramente influenzata da me, ama i cosiddetti “lavoretti”, perciò ho messo colla glitterata, bottoncini rosa, stelline dorate, set per costruire 2 gnomi, ed altre cosine per le sue personali creazioni.

Poi, dulcis in fundo, ho aggiunto bigliettini rotondi con delle frasi tratte dalla nostra vita, dai nostri personali ricordi, dai nostri riti, dalle nostre canzoni preferite, o anche semplicemente parole da tenere strette al cuore. Per esempio: “Non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi.” Il Piccolo Principe.

So, conoscendo mia figlia, che apprezzerà.

Ah, dimenticavo, ecco il risultato finale:

Processed with VSCOcam with f2 presetProcessed with VSCOcam with f2 presetProcessed with VSCOcam with f2 presetProcessed with VSCOcam with f2 preset

 

Oliveemiele Xmas2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...