Category Archives: Things to do with kids

Family travel.

BrightonBrighton2Brighton3

Hanover, Brighton

Amsterdam

Bussum, Outside Amesterdam

Amsterdam2

Amsterdam

Cornwell

Charlestown, Cornwall

Parigi

Parigi2

Triel-sur-seine, outside Paris

Malmo

Malmo, Sweden

Tel Aviv

Sheinkin, Tel Aviv

Sidney

Sidney2

Crows Nest, Sidney

San Diego

San Diego2

Solana Beach, San Diego

Non ditemi che non avete ancora pensato alle vacanze di quest’anno…

Io di solito inizio presto, navigo molto, come al solito, e faccio così:

  • raccolgo informazioni,
  • confronto,
  • faccio una prima selezione che sottopongo al mio maritino
  • poi, insieme, facciamo la scelta definitiva.

Di solito la sua è più basata sul prezzo/destinazione (“sì bello, ma quanto costa?”), la mia più sullo stile.

Insieme ci compensiamo e complementiamo, così da raggiungere una soluzione che soddisfi entrambi, pur pensando alle esigenze di Olivia, 5 anni, molta capacità e abitudine a stare fuori da casa, ma comunque 5 anni. Ammetto che prima di arrivare all’agognata prenotazione, rigorosamente online, ci scanniamo un po’, ma anche questo fa ormai parte del rito e del bello del pre-partenza.

Poi partire…è un’altra cosa.

Per tutti coloro che amano partire, sì partire con bambini al seguito ma con stile, ecco un sito davvero imperdibile: Kid & Coe.

Kid & Coe offre infinite destinazioni chic ma pensate sulle esigenze delle famiglie. Chiunque ha viaggiato con i bambini sa che quello che si ricerca e che soddisfa le nostre esigenze di famiglia, non sono più le stesse cose che cercavamo quando viaggiavamo in coppia. Ecco allora kid family accomodations che provvedono a tutti i servizi di cui le famiglie hanno bisogno, proprietà in giro per il mondo che fanno sentire i bambini a casa, ovunque essi si trovino.

E’ necessario iscriversi al sito per poter ricevere la disponibilità della vostra destinazione preferita, nei giorni in cui volete viaggiare. E scegliere tra le tante alternative fantastiche è un già un piccolo viaggio in sé.

Nelle foto, la mia selezione del momento.

Allora…quando si parte?

by oliveemiele

Soffio di Natura.

Processed with Moldiv

C’è un Soffio di Natura anche a casa nostra, che abitiamo in un appartamento. Ci provo a portarcelo io, ogni nuova primavera, con grembiule, guanti e terriccio e nuove piantine che puntualmente non arrivano al mese dopo, nonostante l’impegno. Ci prova Olivia, che ama tutti i fiori, li coglie quando li troviamo in giro, li porta a casa e li cura come cuccioli di una specie diversa dalla nostra. Le sue nuove gerbere (nelle foto) che ha voluto a tutti i costi e controlla continuamente per vedere se hanno bisogno di acqua o se sono spuntati nuovi boccioli. Questa sua naturale affezione, credo che dipenda da una certa natura “materna” che è già nei bambini, che accolgono e assistono con più attenzione, innato istinto e tanto amore.

Ma c’è un altro Soffio di Natura e si svolgerà sabato 10 e domenica 11 maggio a Montecatini Terme. Un evento organizzato dalle Terme di Montecatini presso il Castello e Parco delle Terme Tamerici, gioiello di Stile Liberty, dove verrà allestito un magnifico percorso espositivo floreale interno ed esterno che riporterà il parco all’originale aspetto Liberty dei primi anni del secolo scorso

Per i bambini e le loro mamme ci saranno progetti ad hoc, per introdurli in modo giocoso nel mondo della natura e dei fiori!

Potranno divertirsi nei Laboratori Ludici a tema, curati dalla Cooperativa Giodò, che sposano la natura e il tempo lento dei fiori: si potrà disegnare, cancellare, tagliare, incollare, strappare, legare, usando materiali naturali o di riciclo, materiali che stimolano ad essere creativi con le cose più semplici.

Si potrà anche approfittare dell’apertura straordinaria delle Tamerici per andare alla scoperta del suo Parco accompagnati da una Guida Ambientale che aiuterà i bambini e i genitori a creare un piccolo erbario da viaggio in ricordo della giornata al Castello termale.

E infine, in occasione della Festa della Mamma, i bambini potranno regalare alla loro mamma un Omaggio floreale, fare foto ricordo per immortalare la giornata.

La Natura è una grande maestra e i bambini possono imparare molto dal suo delicato Soffio…don’t miss it!

I laboratori si svolgeranno sabato dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00 e domenica dalle 10,00 alle 19,00.

Per il programma dettagliato delle due giornate vedi qui.

Costo del biglietto:

  • Intero adulto: € 6,00
  • Ridotto speciale mamme: € 4,00
  • Bambino ingresso gratuito
  • by oliveemiele

Our last month: Olivia’s diaries.

Processed with VSCOcam with f2 presetProcessed with VSCOcam with c1 presetIMG_2534 (Medium)Processed with VSCOcam with f2 presetIMG_2234 (Medium)

Café Il Giardino – -Forte dei MarmiProcessed with VSCOcam with f2 presetIMG_2352 (Medium)IMG_2291 (Medium)Processed with VSCOcam with f2 preset

Biblioteca San Giorgio, Pistoia.IMG_2309 (Medium)Processed with VSCOcam with m5 presetIMG_2568 (Medium)

On the wall in Lucca.Processed with VSCOcam with f2 presetIMG_2629 (Medium)

Cooking class, Toscana Fair – Pistoia.Processed with VSCOcam with g3 presetIMG_2667 (Medium)

Baby Bottega – Firenze.Processed with VSCOcam with t1 presetIMG_2744 (Medium)

Pontormo e Rosso Fiorentino, Museo Palazzo Strozzi – Firenze.Processed with VSCOcam with f2 presetProcessed with VSCOcam with f2 preset

Mercato Centrale, Firenze.

Processed with Moldiv

Sono passati giorni, forse mesi, da quando non ho fatto un post sulle nostre attività preferite, sul diario di Olivia e della nostra famiglia. Sono sicura che la maggior parte di voi non ne avrà certo sentito la mancanza, ma, riordinando e rileggendo i vecchi articoli per metterli nella “scatola del tempo “che preparo per Lei, con tanti piccoli ricordi che potrà aprire solo quando sarà grande, mi sono mancate le nostre foto, i nostri momenti insieme.  E poi cosa ci metto sennò nella scatola? Mi rimarrebbe un buco da riempire. Allora lo faccio adesso con il nostro ultimo mese, con la Pasqua e tutti gli altri giorni di festa. Il tempo è stato molto altalenante, si sono alternate giornate estive ad altre invernali, e noi ne abbiamo seguito il flusso. Siamo stati in giro tra Lucca, Firenze, Pistoia, siamo stati fuori per cogliere tutti gli odori della primavera, tutto il risveglio dei sensi, la rinnovata voglia di vivere. Siamo stati chiusi tra le pareti domestiche quando, come oggi, piove, fa freddo e passano tutte le migliori intenzioni. Viene solo voglia di rannicchiarsi sul divano, magari inventarsi qualche gioco, con un mantello fatto di stelle, qualche mondo dove, almeno lì, splende il sole. Ebbene sì, sono piuttosto metereopatica, la luce del sole mi dà forza ed energia, mi fa crescere come i germogli sugli alberi, stimola la mia immaginazione e mi fa venire voglia di sorridere.

Se volete qualche idea e indirizzo giusto per cose da fare e vedere con i vostri bambini, seguite le foto e i link sottostanti. Come al solito suggested, senza impegno, with love!

by oliveemiele

La città delle fiabe.

titolo-ok

 

Mi è stato chiesto di presentare un evento che si svolgerà dal 18 al 21 e dal 25 al 27 Aprile a Montecatini Terme e mi è sembrata un’iniziativa davvero speciale, da non perdere!

Per tutti i bambini e le loro famiglie, un’occasione unica per trascorrere un fine settimana fatato, in un luogo magico, fatto di fiabe, pupazzi e personaggi da sogno, al Castello e Parco Tamerici di Montecatini Terme.

Tante le sorprese e le attività per i più piccoli: il girotondo dei giullari, laboratori a tema, giostre, favole da vivere, falchi e aquiloni, baby merende, musica e tante divertenti iniziative.

La splendida pineta ospiterà il Palco, che fa da sfondo ai balletti in tema fiabesco e all’animazione pomeridiana.

I più avventurosi avranno modo, invece, di cimentarsi nei Laboratori a Tema, per mettersi alla prova nelle diverse tematiche: “Il Bosco racconta”, “L’officina della Natura”, “Piccoli Esploratori”, “Sulle tracce degli animali”, “Costruire”.

Il tutto all’ombra dell’ Albero delle Fiabe: un magico albero illuminato che allieta i più piccoli con i racconti delle favole più belle, lette e interpretate da attori.

Sono disponibili anche Pacchetti Hotel + Ingresso, qui –>> UN SOGGIORNO DA FIABA

Leggi il programma dettagliato qui.

 
Per saperne di più:

Info Line : 339 5089861

info@lacittadellefiabe.it

www.lacittadellefiabe.it

Facebook: facebook.com/pages/La-Città-delle-Fiabe/764263773584052

 

Orari:

18-21-27 Aprile : dalle 10 alle 19

19-20-25-26 Aprile: dalle 10 alle 23

Luogo: Castello e Parco Tamerici di Montecatini Terme!

 

Biglietto:

Bambino 5€ / Adulto 8€

Speciale Braccialetto Hotel per ingresso multi day (da rititare presso la recetion)

 

Noi ci andiamo, e voi?

by oliveemiele

 

 

Coup de foudre: Louise Misha and Cup of Milk.

Buon lunedì a tutte!

Come è andato il vostro week-end?

A Firenze è tornata la primavera e ne abbiamo approfittato per fare un giro tra le sue meravigliose antiche bellezze, ma non è mancato un po’ di unusual shopping (vedi la guida ai Sixteen unusual places in the center of Florence), una sosta alla Biblioteca delle Oblate, nella sua nuovissima Sezione Ragazzi, cena a base di hamburger di chianina al Lungarno 23 e, per finire…cinema con Cattivissimo me 2, se non l’avete visto lo consiglio a tutti, grandi e piccini.

Lo shopping più soddisfacente è stato quello da Cup of Milk, in Borgo Pinti 6r, nuovo punto vendita di abbigliamento da bambini di tutte le marche che piacciono a me, da Bobo Choses a Mini Rodini, da Soft Gallery a Kidcase, da Imps and Elfs a Bang Bang Copenhagen and many more, di cui presto sarà online il sito di vendita. Nelle sue piccole due stanze, mi sono persa per una buona mezz’oretta, come in trans agonistica che mi capita sempre quando mi piace tutto quello che ho davanti. Ho scandagliato tutto, toccato tutto, mentre Olivia, impaziente, saliva la piccola scala a chiocciola giocando con il babbo.

Processed with VSCOcam with f2 presetIMG_8122

E poi, tra tutto, mi sono re-innamorata di un marchio che già conoscevo e di cui ho già parlato qui, ma che ho avuto modo di apprezzare meglio in tutto il suo splendore: Louise Misha.

Creato a Parigi nel 2012, i colori e gli odori di un viaggio in India ne hanno ispirato la creazione. Lo stile vintage tipicamente francese ne contraddistingue, però, il gusto sia nell’abbigliamento che nei gioielli hand-made, da cui tutto è iniziato.

Vi lascio con le foto della collezione Winter 2013-2014….io impazzisco!
1-Clothes-Winter-13-14-25SORBET_collier_2SUMMER-13-Grenadine-21-Clothes-Winter-13-14-231-Clothes-Winter-13-14-14il_570xN.394239882_g8n21-Clothes-Winter-13-14-161-Clothes-Winter-13-14-71-Clothes-Winter-13-14-111-Clothes-Winter-13-14-12Sorbet11-Clothes-Winter-13-14-81-Clothes-Winter-13-14-211-Clothes-Winter-13-14-18Lollies1Lollies3

by oliveemiele

September diaries: Botanic Garden in Lucca.

IMG_7278IMG_7277IMG_7285IMG_7225IMG_7262IMG_7287

Quando la Natura insegna (a tutti, grandi e piccini).

Quando, in una domenica di settembre dalla luce intensa e pulsante, siamo andati a visitare l’Orto Botanico di Lucca. Istituito nel 1820 da Maria Luisa di Borbone, raccoglie una selezione di specie presenti nel territorio lucchese e di altre esotiche, di giganti alberi secolari dalle fronde larghissime (tra cui un maestoso cedro del Libano con una circonferenza di oltre sei metri), di un laghetto dominato da un cipresso calvo, abitato da grossi e strani pesci e piccole tartarughe. Nell’incanto della natura così illuminata, ci siamo sentiti come in una mondo onirico, meraviglioso, quasi irreale, e stupefacente nei modi in cui solo la Natura sa esserlo.

Quando disegna linee che nessun architetto potrebbe concepire, quando stupisce con forme sinuose e perfette, con colori tanto tenui o incredibilmente brillanti.

Quando decide all’improvviso di sbocciare o si ferma e attende, con pazienza.

Quando, immersi nei suoi profumi, viviamo “il più puro degli umani piaceri, e il più grande ristoro per lo spirito dell’uomo…” Francis Bacon

 

When Nature teaches to children and adults.

When we went to visit the Botanic Garden in Lucca, on sunday in september light. It has been founded in 1820 from Maria Luisa di Borbone and collects many species of Lucca’s territory and exotic plants, huge secolar trees (and a magnificent Liban cedar tree with a circunference of more than six meters), a small lake with a “bald” cypress, many strange fishes and turtles. The enchantment of Nature makes us feel in an oniric dreamy world, astonishing in the way nature can be.

When we live “the purest of the human pleasure and the bigger refreshment for the human mind…” Francis Bacon

 

Per info e prenotazioni:

0583 583086

http://www.comune.lucca.it

by oliveemiele

 

 

“Al Moca si gioca”.

IMG_3374IMG_3372 (Medium)IMG_3370 (Medium)IMG_3366 (Medium)IMG_3375 (Medium)IMG_3383 (Medium)IMG_3391 (Medium)IMG_3388 (Medium)IMG_3392 (Medium)IMG_3393 (Medium)

Con l’obiettivo di coinvolgere bambini e famiglie in esplorazioni di linguaggi artistici e di materiali, al Moca Montecatini Contemporary Art, Galleria d’arte contemporanea  di Montecatini Terme, sono stati organizzati pomeriggi aperti al gioco, perché il museo sia una realtà viva sul territorio e che possa coinvolgere sempre, anche oltre la prima visita. Grazie alla Cooperativa Giodò, che gestisce lo spazio espositivo del Moca, ieri si è svolto il primo dei tre incontri dedicati ai bambini (i prossimi saranno venerdì 7 giugno e domenica 16 giugno, dalle ore 16.30 alle 17.30). Olivia da grande vuole fare la pittrice, come dice lei, ed ha una passione per tutti i lavoretti con forbici, colla, carta e colori…Perciò noi ci siamo andati (insieme a Pietro, il suo “fidanzato”). La prima parte si è svolta nelle sale del museo, di fronte al grande quadro di Mirò, “Donna avvolta in un volo d’uccello”, che le animatrici hanno raccontato, i bambini a loro volta hanno letto con i loro occhi, quelli della fantasia. Da lì, è iniziato il racconto di Ernesto, un personaggio amico di Mirò, vissuto con lui a Parigi, e tutti con gli orecchi aperti e gli occhi sgranati per la curiosità. Nella successiva fare di laboratorio, ogni bambino ha creato il suo personale Ernesto, avendo a disposizione un sacco di materiale di recupero e non. Nel regno della creatività, dove ci si può esprimere senza vincoli né regole, dove si può giocare a fare Mirò.

“Perchè giocare è una cosa seria.” Bruno Munari.

Ecco l’Ernesto di Olivia, nelle foto sotto, un amico che rimarrà a lungo con noi.

Per info giodocoop@gmail.com o 320 8034671. La prenotazione è obbliagatoria.

IMG_3417 (Medium)

IMG_3420 (Medium)

IMG_3424 (Medium)

by oliveemiele

« Older Entries